Non resterò

aggrappato

ad un tuo sì

ora lo so

che finisce proprio qui

che senso ha

cercare un alibi

non c'è più spazio ormai

per mezze verità

 

Emigrerò

verso nuove tentazioni

falena anch'io

impazzita tra i lampioni

ti accoderai

a mille immagini

che il tempo appannerà

e chi vivrà vedrà

 

Sono vero ma pretendi

che assomigli troppo ai tuoi

miraggi e falsi eroi

 

Mi scalderò

ai falò lungo la via

e coglierò

l'attimo

che fugge via

, riderò

come facevo prima

amici, eccomi qua

di nuovo in libertà

 

 

 

canzone per Botti, pianista, iniziata il 26.1.94 Ravasio Luciano