Din dn beleln

quter is-cte spus al dm

na la fla

na la tia

na la f ol capl de pia

na la f ol capl de fir

per portaga al s murs

ol s murs l' in Francia

o mamagranda

crompm na ghirlanda

crompm s-ciopet

per tiraga a chl osel

che tta ncc a l' canta

a l' ma lassa mai durm.

L' mett sl vestre

Lm cant miserre

(tirontontla tirontont)

L' mett sl lcc

A lme crpa de frcc

L' mett s la tola

Lm cant diola

L' mett sl tnd

A l me gira tt ol mnd

L' mett sl balc

L burlt z col cl bursu

L' mett in del casset

L facc dt la caca p a l piss

 

 

(Din don belelon / quattro ragazze dietro al duomo / una fila / una taglia / una fa il cappello di paglia / una fa il cappello di fiori / da portare al suo moroso / il suo moroso in Francia / o nonna / comperatemi una ghirlanda / comperatemi uno schioppetto / per tirare a quell'uccellino / che canta tutta notte / non mi lascia mai dormire. / Lho messo sullarmadio / mi ha cantato il miserere / lho messo sul letto / mi crepa di freddo / Lho messo sulla tavola / mi ha cantato diavola / Lho messo sul piatto / mi gira tutto il mondo / Lho messo sul balcone / cascato a culo in su / Lho messo nel cassettino / ha fatto la cacca e la pip).