ALEGRA

ALLEGRIA

 

 

Ol tp a l'v che l'gula

ol tp l' tt tact,

la ta l' na sula

trasla l' pect:

de s-ccc gh' l'inocnsa

de zegn l'amr sincr

ol rst l' penitnsa

de f co la mor.

Alegra, alegra,

vai col lssio,

"'Ndm che m'v!";

co l'amr, la fantasia,

tt a l'psa la met;

perch m a ghe s ol lat

lde l'aqua ma be ol v:

a fe b, ma fe mi,

'ntt i v i ocasi

e te rstet a cal d' bast.

La ta l' na scala

gh' smper de ramp,

ma tcc i vl slongla

perch l' bl camp

e quando che l' grsa

erg i se tca al v,

t tchet a la fisa

e suna valser.

Alegra,alegra...

A fe b, ma fe mi,

a l'la ds la cans:

pi non torna la tua giovent.

 

 

Il tempo fugge e vola

il tempo tutto attaccato

la vita una sola

sprecarla un peccato:

da ragazzi c' l'innocenza

da giovani l'amore sincero

il resto penitenza

da fare con la moglie...

Allegria, allegria,

vai col liscio

" andiamo!"

con l'amore e la fantasia

tutto pesa la met.

Perch io conosco il latino

lodo l'acqua e bevo il vino. / Facevo bene, facevo meglio,

e intanto se ne vanno le occasioni

e si resta a cavallo di un bastone...

La vita una scala

uno si deve sempre arrampicare

ma tutti vogliono allungarla

perch bello campare

e quando si fa grigia

c' chi si attacca al vino

tu attaccati alla fisa

e suona un valzerino.

Allegria, allegria ecc.

Facevo bene, facevo meglio,

lo dice la canzone

pi non torna la tua giovent.