SODOMA E GOMORRA

 

 

Basta parole,

gh pi negta de d

in chsta parlada

che mr ivi a belas.

Svd in gloria i bf, i s scemade

a f audience l l gst di gnorncc

zt che bta i sachi de rmta dr ai strade

tp de m che la monta in scagn

 

A l me f pura ol mnd che l v dr a marud

l Sodoma e Gomorra sta loffia civilt

ma la gh l cr in m, l aperta al multirassiale

per mi sfrt i poarcc in nm del dio Capitale:

a m v incontra a la tr de Babele

ma chi l mia conformista

per i radical chic l rassista.

 

I turna i parole

me tca mtega ol freno

i f bordl

come i carsse d treno.

Sta l cl oramai invelent

palass, centri, outlet i crss

i par scheletri i gr che i slarga f i bras

gh pi l vrd dma trfech e strss

 

L u mnd che lv a computer, ma con tt

ol ns cioc:

gh am chi mr de fam e l mia ass la carit

me odia tcc la gura, i rambo e i americanade

ma ol terrorismo l grigna di bandiere culurade.

Quata strada n m l de f

before you call him a man

la risposta la soffia in del vnt.

Stacco musicale

L smper triblt la zt a st mnd

ma ghra la speransa a culur loriznt

de stepoca de ferie e fvre del sbat sira

no lrester che i postumi di stinche de bira.

La fenss la m bla stagi

e i agn i trma si ram

pde mia turn indr gna fermm.

 

Stat rosa pristina nomine

nomina nuda tenemus

e l dom a l scr come rebus

 

 

Basta parole,

non ho pi niente da dire

in questa parlata

che muore adagio adagio.

Si vedono in gloria i buffoni, le loro scemate

a fare audience il gusto degli ignoranti

gente che butta i sacchetti dellimmondizia lungo le strade / tempi di m che monta in cattedra

 

Mi fa paura il mondo che sta maturando

Sodoma e Gomorra questa loffia civilt

ma ha il cuore in mano, aperta al multirazziale

per meglio sfruttare i poveri in nome del dio Capitale: / andiamo incontro alla torre di Babele

ma chi non conformista

per i radical chic un razzista

 

Tornano le parole

bisogna mettere loro un freno

fanno rumore come le carrozze di un treno.

Sotto un cielo ormai avvelenato

palazzoni, centri, outlet crescono

sembrano scheletri le gru che allargano le braccia

non c pi il verde, solo traffico e stress.

 

un mondo che viaggia a computer, ma con tutto il nostro vantarci:

c ancora chi muore di fame e non basta la carit

odiamo tutti la guerra, i rambo e le americanate

ma i terroristi ridono delle bandiere colorate.

Quanta strada un uomo deve fare

prima che lo si chiami uomo

la risposta soffia nel vento

 

Ha sempre tribolato la gente a questo mondo

ma cera la speranza a colorare lorizzonte

di questepoca di ferie e febbri del sabato sera

non resteranno che i postumi delle sbronze di birra. / Finisce la mia bella stagione

e gli anni tremano sui rami

non posso tornare indietro n fermarmi..

 

Lantica rosa rimane nel nome:

noi possediamo soltanto nudi nomi

e il domani scuro come un rebus.