LNA

 

 

Arda che lna bionda

a l fiurida in cl,

l pina, l rotonda,

dlsa come la ml:

stancc la f la rda

per regal emossi,

stancc la f la lsa

ma i ghe f mia atensi.

 

Lna che la te incanta

la tca i cr mlz

iss i poeti i canta

de lm, del s dest;

i ghe f i serenade

p i c che i br ai gacc

insma ai gr n di pracc

e ai dne inemurade.

Lna che la camina

per tgn impss ol mnd,

quando l berechina

di lte la se scnd:

ai mucc la ghe f i care

la f sberlss ol Brmb

e svd ol firmamnt

trem si aque ciare.

 

Lna la vagabonda

amisa di pastr

lass in de ncc profonda

l ntren come lur:

la mt in fila i stle

per disegn ricm

forse per regordm

cosle i rbe ble

 

Lna come la mama

la sclta sspir

la zt che spera e brama

mp de serenit:

la sdgia i tenersse

i ns momncc sincr,

la spa bas e carsse

mta in di s pensr

 

Lna e stle i me segnala

i sentr del parads,

col l sentimnt, i ds,

a spl tro la scala.

 

La lna pelegrina

tra grate de lm

l prpe la regina

d mnd sensa conf;

de quate cansunte

i lda l s ciarr

che l f brs damr

ol cr di ble s-cte.

 

Stancc la lna binda

l in fir per m e per t

perch la vagabonda

la s che te le b

Leterna vagabonda

la s che te le b.

 

Guarda che luna bionda

fiorita in cielo,

piena, rotonda,

dolce come il miele:

questa notte fa la ruota

per regalare emozioni,

questa notte fa la vanitosa

ma non le fanno attenzione.

 

Luna che ti incanta

tocca i cuori sensibili

cos i poeti cantano

delluomo, del suo destino;

le fanno le serenate

anche i cani che abbaiano ai gatti

assieme ai grilli nei prati

e alle donne innamorate.

 

Luna che cammina

per tenere acceso il mondo,

quando birichina

a volte si nasconde:

accarezza i monti

fa luccicare il Brembo

e si vede il firmamento

tremare sulle acque chiare.

 

Luna la vagabonda

amica dei pastori

lass nella notte profonda

in giro come loro:

mette in fila le stelle

per disegnare ricami

forse per ricordarci

quali sono le cose belle.

 

Luna come la mamma

ascolta sospirare

la gente che spera e brama

un po di serenit:

adocchia le tenerezze

i nostri momenti sinceri,

spia baci e carezze

muta nei suoi pensieri

 

Luna e stelle ci segnalano

i sentieri del paradiso,

col sentimento, dicono,

si pu trovare la scala.

 

La luna pellegrina

tra grappoli di lumini

proprio la regina

dun mondo senza confini;

quante canzonette

lodano il suo chiarore

che fa bruciare damore

il cuore delle belle ragazze.

 

Questa notte la luna bionda

in fiore per me e per te

perch la vagabonda

sa che ti voglio bene

Leterna vagabonda

sa che ti voglio bene.